Il significato della targhetta dell’alimentatore LED

Quali sono le abbreviazioni di Prim. e Sez. sull’alimentatore LED?

L’alimentatore a LED trasforma l’alimentazione a 220 V CA in tensione CC da diversi volt a decine di volt per guidare le perline LED. Questo circuito utilizzerà un trasformatore per cambiare l’alta tensione 220V in poche decine di bassa tensione, quindi l’ingresso ad alta tensione del trasformatore è chiamato PRIM.

(primario) Sul lato primario, il lato del polo principale è un’alta tensione che è più pericolosa, trasformatore di decine di volt di terminale di uscita a bassa tensione chiamato SEC. (secondario) lato secondario.

Qual è il significato del simbolo sull’alimentatore LED?

Certificazione CE e RoHS, doppio isolamento utilizzabile su superfici combustibili in genere, uso interno, da non gettare nella spazzatura.

Qual è il significato del simbolo della serigrafia sul driver LED?

  1. Installazione interna.
  2. Simbolo infiammabile.
  3. Autoportante.
  4. Trasformatore di isolamento di sicurezza resistente ai cortocircuiti.
  5. Protezione dalla temperatura.
  6. Da non scartare a piacimento.

Cosa significa il logo M (c’è un triangolo all’esterno) sull’alimentatore LED?

Logo MM, che indica che il prodotto può essere utilizzato nei mobili.

Qual è la distinzione tra “alimentazione” e “alimentazione di guida” delle luci a LED?

In sintesi, un automobilista a LED è anche un alimentatore che cambia, ma ha alcune caratteristiche uniche, che sono altrettanto comuni a questo alimentatore che cambia. Pertanto, è consuetudine classificarlo come autista a LED. Queste caratteristiche uniche sono:

1, la sua tensione risultante è di 3,2, la tensione risulta sotto forma di 3,2 V, 6,4 V, 9,6 V, 12,8 V e così via. Il risultato della tensione è 3,2 V, 6,4 V, 9,6 V, 12,8 V e 25,6 V. E questa tensione non è costante ma cambia con il carico per svolgere la funzione di continua esistente.

2, la sua corrente di uscita è costante; il circuito perfetto è nonostante la particolare curva delle regolazioni dei led, la corrente di alimentazione del drive continua ad essere la stessa. Tuttavia, limitato alla precisione delle parti, ci sarà una piccola quantità di cambiamento. Questa modifica è anche una specifica vitale per capire se il circuito con autista è eccezionale.

3, è un soft-start. Poiché i LED non sono uniformi, la giunzione PN interna si modifica istantaneamente durante la conduzione. Quindi il driver LED è generalmente creato per un avvio morbido per prevenire questo difetto.

4, è una delle esigenze del circuito più precise perché il circuito deve essere installato in un’area minuscola per adattarsi alla facilità delle luci a LED, quindi il circuito dovrebbe essere il più semplice possibile, il che può anche risparmiare sulle spese e ridurre il consumo di energia .

5, di solito non ha bisogno di isolamento perché numerosi elementi sono simili allo stesso quadro di illuminazione regolare; la sicurezza può essere la stessa dell’illuminazione. Tuttavia, questo breve articolo 5 è una “analisi facoltativa”, non abbiamo fraintendimenti quando comprendiamo. Alcuni conducenti hanno ancora bisogno di isolamento. Questo attributo è adatto per il nostro famoso circuito esistente e non è sempre appropriato per i futuri requisiti di avanzamento del circuito.

In sintesi, può essere considerato: inizio morbido, corrente costante, tensione di azione, un cortocircuito sono i suoi attributi.

Proprio qui ancora una volta: il focus sul lato dell’esistente coerente, ma chiuso senza indicare la tensione, non è corretto poiché il concetto di corrente costante non ha nulla a che fare con la tensione, come un alimentatore, quindi 30V risultano costanti esistenti, quindi quando si apre il circuito, la sua tensione è di 30 V, se si collega il LED, dopodiché questo lavoro diretto con i componenti della giunzione PN, sarà senza dubbio nel circuito più accurato prima che la reazione si sciolga,

Poiché qualsiasi circuito richiede un tempo di reazione e il compito del corso di formazione è il semiconduttore, la giunzione PN nell’alimentatore fornisce un segnale di campionamento per rispondere. Il giunto LED PN ha iniziato a funzionare direttamente, quindi la sua “reazione” rispetto al circuito “diversi giunti PN con” per venire prontamente, versato in anticipo! In effetti, ci sono celebrazioni uniche con questa unità, ma questa unità LED non consente al lato del risultato di aprire il circuito,

Per essere precisi, “non permettere che l’esito sia collegato al LED dopo il circuito aperto”. Quindi in presenza costante contemporaneamente, dobbiamo includere il concetto di tensione da fare, senza contare che questo è più per riconoscere il contorno della funzione di trasmissione del LED.

Qual è la differenza tra l’alimentatore a LED che cambia e l’alimentatore di pilotaggio?

In sintesi, il driver LED è anche un alimentatore mutevole. Tuttavia, ha un paio di attributi unici e la comunanza di questo alimentatore mutevole, quindi è consuetudine classificarlo come driver LED.

Queste caratteristiche uniche

La sua uscita in tensione è di 3,2 V. La tensione risulta sotto forma di 3,2 V, 6,4 V, 9,6 V, 12,8 V, comunque ordinaria, non superiore a 25,6 V. Poiché dopo aver superato tale numero, all’accensione del LED, si verificherà senza dubbio la possibilità di stressare istantaneamente l’ultima trasmissione di quel LED a causa dell’inadeguata uniformità del prodotto. E questa tensione non è continua; sta cambiando con il carico per realizzare l’esistenza continua.

La sua corrente di uscita è costante e il circuito adatto mantiene stabile l’alimentatore del convertitore di corrente nonostante il particolare contorno delle modifiche del LED. Ma ristretta alla precisione degli elementi, ci sarà sicuramente ancora una percentuale di aggiustamento; anche questa modifica è un parametro cruciale per identificare se il circuito dell’autista è eccezionale. La trasmissione del LED in funzione della tensione è una partnership “a tre stadi” non lineare, quindi è essenziale mantenere la corrente continua.

È un inizio morbido. Poiché la consistenza del LED è terribile e il compito dell’articolazione PN interna si regola istantaneamente durante la conduzione, l’autista LED è solitamente sviluppato per l’avvio graduale per evitare questo difetto.

Ha i requisiti del circuito più specifici poiché molte volte, il circuito deve adattarsi a uno spazio minuscolo per abbinare il comfort dell’illuminazione a LED, quindi il corso dovrebbe essere il più semplice possibile, il che consente anche di risparmiare sui prezzi e ridurre il consumo energetico.

In genere non richiede isolamento poiché molti elementi sono simili alla stessa struttura dell’illuminazione standard; gli aspetti di sicurezza possono essere gli stessi dell’illuminazione. Ma questa prima è una “lettura facoltativa”, che non fraintendiamo quando comprendiamo. Alcuni conducenti di veicoli hanno ancora bisogno di isolamento. Questa funzione è applicabile solo al nostro rinomato circuito attuale e non necessariamente appropriata per la futura crescita delle esigenze del circuito.

Ricapitolando, si può considerare che: inizio morbido, presenza costante, tensione di gradino, cortocircuito sono le sue caratteristiche.

Cosa significa il simbolo di certificazione sulla targhetta dell’alimentatore LED?

1. protezione da cortocircuito non intrinseca; cioè, sicurezza isolata

2. Simbolo del controller autonomo

3. indica il dispositivo di comando per lampade che possono essere posizionate direttamente su superfici combustibili a o sotto i 130 gradi

4. è la protezione da surriscaldamento

5. doppia M, che indica che la temperatura non supera i 95 gradi durante il normale funzionamento e non supera i 115 gradi quando è anormale

6. bassa tensione

7.8. Classificazione IP

9. Sembra essere la certificazione russa GOST

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Ena Leung

Ena Leung

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 + six =

On Key

Related Posts

The Newest & Hottest Products In 2022

All your answers are in SANPU’s monthly report, 2022

We picked up the most popular items from 1,000+ items of our clients, to help you find the wining product.

Ask For A Quick Quote

We will contact you within 1 working day, please pay attention to the email with the suffix “@smpspower.com”.