Quali sono le ragioni per l’assenza di un’alimentazione a 5 V?

Gli alimentatori a 5V sono circuiti complessivi relativamente complessi. I problemi in molti punti non causeranno l’uscita di tensione. Ad esempio: fusibile rotto, diodo raddrizzatore danneggiato, circuito di oscillazione non funzionante, tubo di potenza di uscita bruciato, danno al trasformatore ad alta frequenza, raddrizzatore di uscita ad alta frequenza bruciato, ecc.

Innanzitutto, osservare se il fusibile dell’alimentatore è danneggiato.

Se il fusibile è danneggiato, non è necessario affrettarsi a sostituirlo. È necessario verificare inizialmente se c’è un cortocircuito nell’alimentatore. Metodo: utilizzare il blocco di resistenza del multimetro per testare il lato CA dietro il fusibile (prima prova). La sua resistenza media dovrebbe essere superiore a decine di kilohm. Se la resistenza è zero, significa che il lato AC dell’alimentatore ha un cortocircuito. Inoltre, dovremmo anche concentrarci sul controllo se il condensatore del filtro CA dell’alimentatore è danneggiato. Allo stesso tempo, se c’è un resistore sensibile alla pressione, dovrebbe anche controllare il resistore.

In secondo luogo, il rilevamento dei quattro diodi raddrizzatori di alimentazione

Se i risultati del test di cui sopra sono normali, dovremmo quindi testare i quattro diodi raddrizzatori dell’alimentatore. Nello stato normale, la resistenza diretta del diodo è di qualche k (usando un test a blocchi multimetro × 1k), la resistenza inversa è vicina all’infinito. I risultati dei test risultano essere anormali. Devono essere sostituiti. In fondo, la prossima cosa da fare è testare la resistenza CC dell’alimentatore di questa parte (terzo test). La sua resistenza media è anche nel numero di k. Se la resistenza è zero, significa che c’è un lato DC che ha un cortocircuito.

Ci sono molte ragioni per un cortocircuito sul lato CC. Come filtro, danni da cortocircuito del condensatore, danni al tubo di oscillazione dell’alimentatore, blocco integrato di oscillazione e danni alla parte del circuito periferico. Tutto ciò può causare un cortocircuito sul lato CC. Il punto da notare qui è che prima di sostituire il tubo oscillante dell’alimentatore, è necessario assicurarsi che il blocco di oscillazione e i circuiti periferici siano normali. In caso contrario, si danneggerà nuovamente il tubo di alimentazione.

Terzo, il circuito di controllo dell’oscillazione, un circuito di feedback di campionamento e il carico

Dopo aver escluso i suddetti problemi dell’alimentatore a commutazione, la maggior parte dei guasti esiste nel circuito di controllo dell’oscillazione, nel circuito di retroazione di campionamento o nel carico.

In quarto luogo, il circuito di alimentazione del blocco integrato di oscillazione

A questo punto bisognerebbe prima verificare se il circuito di alimentazione del blocco oscillante è normale (quarta prova), e la sua tensione media dovrebbe aggirarsi intorno ai 10V. Promemoria. Poiché la tensione di prova deve essere eseguita in condizioni di alimentazione. E la scheda di alimentazione ha elettricità cittadina ad alta tensione. È necessario prestare particolare attenzione alla sicurezza personale, non tentare di toccare direttamente alcuna parte dell’alimentatore.

Se a questo punto non c’è tensione o tensione molto bassa, verificare innanzitutto se la resistenza buck è danneggiata; in secondo luogo, verificare se il blocco integrato di oscillazione e il suo circuito di alimentazione esterno sono regolari. Se non si riscontrano guasti nel circuito periferico, si consiglia di sostituire il blocco integrato. Naturalmente, a volte l’alimentazione non può essere la tensione di uscita standard a causa del corto circuito di carico per causare la protezione dell’alimentatore.

Cinque (verificare se la tensione di uscita è normale)

Abbiamo solo bisogno di scollegare la linea di uscita per questo alimentatore per verificare se la tensione di uscita è standard (punto di prova cinque). È possibile determinare il sito del guasto. Dopo la precedente risoluzione dei problemi, l’ultimo dovrebbe anche controllare la parte del circuito di feedback. In generale, questa parte del guasto si concentra principalmente sul fotoaccoppiatore e sul circuito dell’amplificatore a cui prestare particolare attenzione.

Metodi di manutenzione standard dell’alimentatore switching 5v

Controllare il condensatore del filtro grande, il ponte raddrizzatore, il diodo e il tubo di commutazione sul 300V

Il fusibile è principalmente bruciato. Controllare i 300 V sul condensatore del filtro grande, sul ponte raddrizzatore, sui diodi, sui tubi di commutazione e su altre parti. I problemi del circuito anti-interferenza possono anche portare a bruciature assicurative, nere. È importante notare che il fusibile è bruciato a causa della rottura del tubo dell’interruttore. Generalmente brucerà anche il resistore di rilevamento della corrente e il chip di controllo dell’alimentazione. Un termistore a coefficiente di temperatura negativo è anche facile da bruciare insieme al fusibile.

Misurare il pin di avvio del chip di controllo dell’alimentazione

Nessuna uscita, fusibile normalmente nessuna uscita significa che l’alimentatore switching non funziona o è entrato nello stato di protezione. Prima di tutto, dovremmo misurare se c’è una tensione di avvio sul pin di avvio del chip di controllo dell’alimentatore. Se non c’è tensione di avviamento o se la tensione di avviamento è troppo bassa, controllare la resistenza di avviamento e avviare i componenti esterni del piede, in caso di perdite. A questo punto, se il chip di controllo dell’alimentazione è standard, i controlli di cui sopra possono trovare rapidamente l’errore. Se c’è una tensione di avvio, misurare l’uscita del chip di controllo al momento dell’accensione se c’è un salto alto e basso. Se non ci sono cambiamenti, il chip di controllo è terribile, i componenti del circuito di oscillazione periferico o i circuiti di protezione hanno problemi. Può prima sostituire il chip di controllo e poi controllare le parti periferiche. Se c’è un cambiamento, in generale, il tubo dell’interruttore è danneggiato o danneggiato.

campionamento della tensione e circuito di controllo della tensione

La tensione di uscita, ma la tensione di uscita è troppo alta. Questo guasto generalmente deriva dal circuito di campionamento e controllo della tensione regolato. Nell’uscita CC, il resistore di campionamento, l’amplificatore di campionamento dell’errore come TL431, l’optoaccoppiatore, il chip di controllo dell’alimentazione e altri circuiti formano insieme un circuito di controllo chiuso; uno qualsiasi dei problemi porterà a una tensione di uscita più elevata.

la tensione di uscita è troppo bassa

Oltre al regolatore di tensione, il circuito di controllo farà abbassare la tensione di uscita. Esistono anche alcune delle seguenti cause che possono anche causare una bassa tensione di uscita.

a. Il carico dell’alimentatore switching presenta un cortocircuito (in particolare il cortocircuito del convertitore CC/CC o prestazioni scadenti, ecc.). A questo punto occorre scollegare tutti i carichi del circuito di alimentazione switching per distinguere se il circuito di alimentazione switching o il circuito di carico è guasto. Se la tensione di uscita del circuito di carico scollegato è media, significa che il carico è troppo pesante; o ancora, non normale significa che il circuito di alimentazione a commutazione è difettoso.

b.Il diodo raddrizzatore del terminale di tensione di uscita, il guasto del condensatore di filtro, ecc., può essere giudicato dal metodo di sostituzione.

c.Le prestazioni del tubo di commutazione diminuiscono, il che porta inevitabilmente al tubo di commutazione che di solito non può condurre, in modo che la resistenza interna dell’alimentatore aumenti, con la capacità di carico, diminuisca.

d.Un trasformatore di commutazione scadente non solo causa la caduta della tensione di uscita, ma causa anche un’eccitazione insufficiente del tubo di commutazione e quindi danneggia ripetutamente il tubo di commutazione

e.Il condensatore del filtro da 300 V è danneggiato, con conseguente alimentazione inadeguata con capacità di carico. Un carico collegato alla tensione di uscita diminuirà.

Quanto sopra riguarda l’alimentatore LED da 5 V, nessuna uscita e alcuni metodi di riparazione standard. Spero possa aiutarti!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Ena Leung

Ena Leung

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

two × one =

On Key

Related Posts

The Newest & Hottest Products In 2022

All your answers are in SANPU’s monthly report, 2022

We picked up the most popular items from 1,000+ items of our clients, to help you find the wining product.

Ask For A Quick Quote

We will contact you within 1 working day, please pay attention to the email with the suffix “@smpspower.com”.